Lino

Lino: la fibra naturale più antica al mondo.

  • Tessuto confortevole, look elegante e sportivo, ecologico, duraturo, si indossa da primavera all’autunno:
    é il materiale più antico al mondo e i motivi per vestirsi di lino sono numerosi.
  • La più resistente delle fibre tessili naturali. Confrontando questo requisito in relazione ad altri materiali, considerata la grande resistenza alla trazione, esso viene classificato immediatamente dopo gli acciai speciali!
  • Elevata capacità di assorbimento dell’umidità: è in grado di ritenere una massa di acqua uguale alla propria massa secca, caratteristica che rende il lino una fibra ideale per il contatto diretto con la pelle.
  • Proprietà isolanti e termoregolatrici: é una fibra interstagionale il cui utilizzo va da marzo a ottobre.

Il lino presenta una cavità centrale e una disposizione delle cellule a termosifone che svolgono funzione termoregolatrice che, associata alla capacità di assorbimento dell’umidità e alla sua velocità di asciugatura, rende il lino confortevole in tutte le stagioni. Quindi traspirante in estate e isolante in inverno, è antiodore. Non a caso, i pannolini dei bambini erano in lino, le tele dei pittori sono in lino, e il detto “sei nato con la camicia” significa che solo nelle case dei ricchi si usava una camiciola di lino per asciugare il bimbo appena nato!

Altre proprietà del lino:
é anallergico e antibatterico:
non irrita la pelle. Antistatico, antistress, resistente alle radiazioni elettrostatiche e ai raggi UV.

È la fibra che maggiormente rispetta l’ambiente:
biodegradabile, la sua coltivazione preserva il suolo e non necessita di pesticidi chimici in quanto non attaccato da parassiti e necessita di poca acqua.